S.O.S. NERONE! NONNETTO DI 10 ANNI AFFETTO DA 3 DIVERSE MALATTIE! NEI SUOI OCCHI ANCORA LA SPERANZA DI NON MORIRE IN UNA GABBIA…

DURANTE UNA CRISI EPILETTICA Condividi questo appello su FACEBOOK
Share
PER FAVORE AIUTATECI A CONDIVIDERE LA STORIA DI NERONE!
NONNETTO DI 10 ANNI, META’ DELLA SUA VITA TRASCORSA IN CANILE…
SOFFRE DI EPILESSIA, IPOTIROIDISMO E HA LA LEISHMANIA, TRE MALATTIE CHE LO STANNO UCCIDENDO LENTAMENTE…
MA NERONE NON MERITA DI MORIRE IN UNA GABBIA…

Gennaio 2015 – Canile Comunale di Velletri (Roma)

Non sappiamo nulla della sua vita precedente alla cattura.
E’ entrato all’età di 5 anni ed è stato per 3 anni in un canile che ospitava centinaia di cani.
In 3 anni nessuno si è mai accorto di lui.

A giugno 2013 abbiamo tentato di pubblicare il suo appello, con poche informazioni e qualche foto sfocata scattata attraverso la porta del box.
NESSUNA CHIAMATA.
 A fine 2013 è stato trasferito qui da noi al canile di Velletri.
Abbiamo fatto un nuovo appello, così recitava il titolo: “Nerone, qualcuno si ricorda di lui?

Lo avevamo pubblicato a giugno, si trovava in un canile di 700 cani, muso triste, sguardo ancora pieno di speranza, la speranza di trovare una famiglia tra tante anime disperate come lui…”…

NESSUNA CHIAMATA.

CONTINUIAMO A PROVARE!
SIAMO L’UNICA SPERANZA PER NERONE, TUTTI NOI, CONDIVIDENDO IL SUO APPELLO POSSIAMO REGALARGLI IL SOGNO DI UNA FAMIGLIA!

Nerone è risultato fin da subito lievemente positivo alla leishmania e ipotiroideo, ha iniziato la cura con Allopurinolo ed Eutirox.
Pensavamo che peggio di così non potesse andare.
Invece un giorno è crollato a terra nel suo box e ha iniziato a tremare e sbavare, poi altre due crisi nelle giorni seguenti.
Nerone ora soffre anche di crisi epilettiche, da quando prende il Gardenale le crisi sono diventate più rare ma ancora si presentano.
Nerone, chiamato affettuosamente “Polpetta o Salsiccia” per via del suo peso, è vecchio, è nero e ha 3 diverse malattie.
Quanto deve soffrire ancora un nonnetto come lui?
Quanti appelli ancora dobbiamo pubblicare prima che trovi una famiglia?
Ora ha 10 anni e questo è il quinto anno di canile per lui, non sappiamo quanto ancora potrà vivere un cane così anziano e malato in un box, con il cuore appesantito dal dispiacere, con il caldo d’estate e il freddo d’inverno, con l’acqua e la paura dei tuoni durante i temporali…
Nerone è un cane tenero, dolce, perfino giocherellone nonostante sia un pò appesantito dalla ciccia.
Adora andare a caccia di lucertole o qualsiasi cosa si muova, ma non riesce mai a catturare nulla perchè è troppo lento…
Va d’accordo con gli altri cani, attualmente convive con 3 maschietti di taglia media e piccola, nelle foto è con Teo.
L’unico suo “difetto” è che non ama essere forzato nelle cose, ad esempio si fa pregare quando è il momento di mettere l’antiparassitario, si nasconde nella cuccia…
Per questo motivo e a causa dell’epilessia, non è adatto a famiglie con bambini.
Non va d’accordo con i gatti.

Nel suo precedente canile Nerone non usciva quasi mai perchè i cani erano tanti e i volontari sempre troppo pochi…
Grande è stata per lui l’emozione di trovarsi con le zampe sul prato nel recinto di sgambamento per così tanto tempo tutti i giorni, tanto che ora ci aspetta sempre ansioso davanti alla porta del suo box, in attesa che qualcuno gli apra per la passeggiatina quotidiana.
Questo è il meglio che si deve aspettare dalla vita?
Un quarto d’ora di libertà al giorno e 23 ore e 45 min a marcire dentro un box?
Aspettando di vedere quale delle 3 malattie se lo porterà via per prima?
Non vogliamo pensare che questa sia la tappa finale della sua vita, il capolinea.
Vogliamo vedere Nerone su un bel cuscino colorato con un sorriso grande così, non con quegli occhi tristi con cui ci fissa quando lo dobbiamo riportare in gabbia…

Nerone ha 10 anni, è un meticcio simil bracco di taglia media, altezza circa 50 cm al garrese (arriva al ginocchio), ma pesa 29 kg a causa dell’ipotiroidismo che lo rende obeso.
Chippato, vaccinato, sterilizzato.

Positivo leishmania, soffre di epilessia ed ipotiroidismo ma i farmaci che deve prendere hanno un costo molto contenuto, ogni tanto deve fare analisi di controllo.

Adottabile solo al centro-nord Italia previa visita di preaffido.

Non ci contattate su Facebook ma ai seguenti numeri di telefono o indirizzi mail:

 

Ufficio Adozioni: 06.96453459 lun-ven orario 10-13


Claudia: 338.7034771adozionicanilevelletri@gmail.com

Silvia: 339.2208552 canile.velletri.silvia@gmail.com
lun-ven orario 9:00-16:00

Caterina: 333.9726087 sab-dom orario 10:00-12:00
 
Ufficio Diritti Animali Comune di Velletri: 06.96158492
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Webmaster Anna Bianca