NON PUO’ PIU’ STARE IN CANILE! MIRACOLO, IL CANE CADAVERE E’ RINATO MA LA SUA SOFFERENZA E’ SENZA FINE!

GENNAIO - MIRACOLO 1 Condividi questo appello su FACEBOOK
Share
Gennaio 2015 – Canile Comunale di Velletri (Roma) 

MIRACOLO NON PUO’ PIU’ STARE IN CANILE!
IL SUO NOME PARLA DA SOLO, MA SE LEGGERETE IL SUO APPELLO CAPIRETE PERCHE’ E’ UN VERO “MIRACOLO” CHE SIA ANCORA VIVO!
QUESTO CANE E’ FORTEMENTE CONFUSO E DISORIENTATO DALLA VITA IN GABBIA, DORME IN TERRA SUL BAGNATO, NON E’ IN GRADO DI SALIRE SULLA CESTA, NON CAPISCE CHE SI DEVE METTERE SULLA COPERTA CHE STA SUL PAVIMENTO E MENTRE SI TROVA IN BOX PASSA IL TEMPO A GIRARE SU SE’ STESSO PUR NON ESSENDO NEUROLOGICO, PERCHE’ VIVERE RINCHIUSO LO STA FACENDO IMPAZZIRE!

PRIMA DI SCRIVERE QUALSIASI COSA SU DI LUI, PRIMA DI LEGGERE LA SUA STRAZIANTE STORIA, VI INVITO A GUARDARE I SUOI VIDEO SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CANILE COMUNALE DI VELLETRI, PERCHE’ LE IMMAGINI VALGONO PIU’ DI MILLE PAROLE…
MIRACOLO BARCOLLA SENZA META DENTRO IL RECINTO DI SGAMBAMENTO, PER QUEI POCHI MINUTI DI LIBERTA’ CHE GLI VENGONO CONCESSI OGNI GIORNO, A VOLTE CADE IN TERRA E CI GUARDA CON OCCHI MORTIFICATI E IMPOTENTI…

Miracolo è stato trovato in un fosso a lato di una strada molto trafficata e pericolosa.
Quando il furgone della ASL Veterinaria ce l’ha portato in canile ci veniva da piangere…
Miracolo era un morto vivente, uno scheletro di cane con la pelle senza pelo attaccata addosso… un odore spaventoso, pulci e zecche ovunque sul suo corpicino martoriato, vermi nelle feci, buchi da morso di cane, croste e pus nelle orecchie e nel naso gli impedivano di respirare, guardarlo faceva male al cuore…
Circondato da visi amichevoli e con una lacrimuccia sull’occhietto, Miracolo ha avuto la forza di accennare un breve scodinzolio con la coda, in segno di profonda riconoscenza perchè ha capito, anche quando gli davamo fastidio per pulirlo e tagliarli le unghie abnormi, che lo stavamo aiutando e sopportava pazientemente… 

Piangeva Miracolo davanti a noi e avrà pianto anche di fronte al suo aguzzino, che non ha avuto compassione per lui ma l’ha maltrattato e abbandonato…
Senza crudeltà ma per pura giustizia, ci auguriamo che un giorno la “persona” che gli ha fatto questo, possa provare tutto il dolore che ha fatto patire a questa povera anima senza colpa…
 

Guardandolo si credeva che Miracolo avesse chissà quale terribile malattia, che fosse in punto di morte…
Ha avuto un falso positivo al test leishmania, ripetendo le analisi è emerso che non è affetto da questa malattia, le altre analisi erano tutte nella norma e lui mangiava con una voracia che faceva spavento, assolutamente atipica per un cane gravemente malato…
Insomma cosa aveva in realtà Miracolo?
NIENTE.
ERA RIDOTTO PELLE E OSSA PERCHE’ ERA STATO LASCIATO A MORIRE DI FAME!
TUTTI I SUOI SINTOMI ERANO CAUSATI DA UNA FORTE E PROLUNGATA DENUTRIZIONE!
QUESTO CANE NON HA ALCUNA PATOLOGIA A CARICO DEGLI ORGANI INTERNI, STAVA MORENDO DI STENTI PERCHE’ CHI ANNI FA GLI HA MESSO QUEL MALEDETTO COLLARE DI FERRO ARRUGGINITO HA DECISO DI SMETTERE DI NUTRIRLO!
LA VITA DI MIRACOLO DEVE ESSERE STATA ORRIBILE, LE CONDIZIONI DI DETENZIONE SPAVENTOSE, MIRACOLO HA SOLO 7 ANNI MA NE DIMOSTRA 14!
HA UN’OTITE MAI CURATA AD ENTRAMBE LE ORECCHIE CHE GLI HA CAUSATO UNA LABIRINTITE E COMPLETA SORDITA’, CON CONSEGUENTE PERDITA DELL’EQUILIBRIO, TESTA PIEGATA DA UN LATO, ANDATURA DIAGONALE E DISORIENTAMENTO.
HA UNA FORTE ARTROSI CHE GLI DA DOLORE ALLE ZAMPE E PER QUESTO DEVE PRENDERE FARMACI E INTEGRATORI.
PER FARGLI MARCIRE LE OSSA IN QUESTO MODO PROBABILMENTE E’ STATO TENUTO RINCHIUSO IN UNO SPAZIO ANGUSTO E UMIDO, OPPURE LEGATO A CATENA CORTA SOTTO L’ACQUA, STAGIONE DOPO STAGIONE, ANNO DOPO ANNO…

GUARDATE LE FOTO DI QUANDO E’ ENTRATO IN CANILE E GUARDATELO ORA, CON LA CICCIA E IL PELO ADDOSSO, NONOSTANTE I TANTI PROBLEMI SEMBRA GIA’ UN ALTRO CANE!

SE NON LO TIRIAMO FUORI DAL CANILE IN QUALCHE MODO, RESTERA’ SULLA COSCIENZA DI TUTTI QUELLI CHE HANNO LETTO IL SUO APPELLO MA NON HANNO FATTO NULLA PER LUI!
A VOLTE BASTA UNA CONDIVISIONE, PARLARNE AD AMICI, PARENTI E COLLEGHI E L’ADOZIONE SALTA FUORI QUANDO MENO CE L’ASPETTIAMO…

Miracolo, simil spinoncino di taglia media, altezza ginocchio.
Chippato, leishmania negativo, attualmente non è in grado di affrontare l’intervento di sterilizzazione, forse non lo sarà mai.
Va d’accordo con i bambini e con gli altri cani, ma in canile deve stare da solo perchè basta un lieve urto da parte di un altro cane per farlo cadere a terra. 

NON CI SONO PAROLE, SOLO UN APPELLO ACCORATO: QUALCUNO APRA IL SUO CUORE A MIRACOLO, UN CANE CHE E’ ANCORA IN GRADO DI DARE AMORE AGLI UMANI CHE L’HANNO TRADITO.

 

Adottabile solo al centro-nord Italia previa visita di preaffido.

Non ci contattate su Facebook ma ai seguenti numeri di telefono o indirizzi mail:

 

Ufficio Adozioni: 06.96453459 lun-ven orario 10-13


Claudia: 338.7034771adozionicanilevelletri@gmail.com

Silvia: 339.2208552 canile.velletri.silvia@gmail.com
lun-ven orario 9:00-16:00

Caterina: 333.9726087 sab-dom orario 10:00-12:00
 
Ufficio Diritti Animali Comune di Velletri: 06.96158492

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Webmaster Anna Bianca