MATILDE HA PARTORITO IN UN POLLAIO ED E’ FINITA IN CANILE PER AVER DIFESO I SUOI PICCOLI…

1 Condividi questo appello su FACEBOOK
Share

Agosto 2015 – Canile Comunale di Velletri (Roma)

Matilde, sola e spaventata si è rifugiata in un pollaio per dare alla luce i suoi piccoli… quando la proprietaria del pollaio (che non aveva visto i cuccioli) ha tentato di mandarla via pensando che volesse mangiarsi le galline, Matilde ha reagito per difendere la sua prole e così è finita in canile…
Quando è arrivata da noi non ci consentiva di entrare nel box, aveva paura che volessimo farle del male o che ne volessimo farne ai suoi cuccioli, perciò era necessario chiuderla in una parte del box per consentirci di pulire e metterle le pappe.

Purtroppo il destino crudele ha voluto che i suoi piccoli si ammalassero di una forma molto aggressiva di gastroenterite e la povera Matilde ha dovuto assistere alla loro sofferenza, ha dovuto subìre il trauma della separazione precoce dai suoi figli poichè è stato necessario ricoverarli per tentare di salvarli, infine ha dovuto accettare il fatto che su 10 cuccioli soltanto una è miracolosamente sopravvissuta ed è tornata da lei, per poi essere adottata poco dopo.
Tanto forte è stato lo shock per Matilde che ha iniziato a rifiutare il cibo, dimagrendo visibilmente giorno dopo giorno, finchè anche il pelo ha iniziato a cadere.
C’è voluto l’affetto di tutti gli operatori e i volontari per ridarle la voglia di vivere, è stato necessario somministrarle degli integratori affinchè il pelo ricrescesse e tutti si sono stretti intorno a lei come in un abbraccio, chi le portava un pezzetto di wurstel, chi un biscottino, tutti l’andavano a trovare anche solo per farle una carezza, per farle capire che nonostante la perdita dei figli, non era sola.

Per tutti quelli che pensano che un cane non ha gli stessi sentimenti di una persona, noi possiamo dire NON E’ VERO, perchè sono madri anche loro e ogni volta che vengono separate dai loro figli soffrono come noi.
Per tutti quelli che “faccio fare la prima cucciolata al mio cane e poi lo sterilizzo” (cosa che non giova sotto nessun punto di vista, ne fisico ne psicologico) noi diciamo STERILIZZATE IL VOSTRO CANE, non gli fate fare altri cuccioli che tolgono possibilità a quelli rinchiusi nei canili, non lo mettete in condizione di subìre i rischi legati alla gravidanza e al parto e soprattutto evitategli la sofferenza di dover dire addio ai propri figli.

Solo grazie alla vicinanza di tutti e all’aiuto della nostra educatrice cinofila Cristina siamo riusciti a conquistare la fiducia di Matilde, a farle capire che nessuno voleva farle del male e a ridargli la speranza di un futuro, perchè lei aveva soltanto bisogno di essere compresa da noi umani.
Matilde aveva solo paura, paura di essere ferita ancora nell’anima, ma dal momento in cui ci ha aperto il suo cuore grande e pieno d’amore è diventata una coccolona e sembra essere tornata di nuovo la cucciola che era un tempo, quando il suo ex “umano” la accolse nella sua vita… cosa di cui siamo certi perchè anche la veterinaria durante la prima visita ci ha confermato che Matilde non era una cana randagia, aveva un bel pelo e i denti puliti, nonostante i suoi 7 anni di età.
Sette anni passati con la sua famiglia, che non ha mai avuto la premura di sterilizzarla, che l’avrà usata quand’era cucciola come gioco per i bambini e sfruttata da adulta come cane “da guardia”…
Di sicuro quest’ultima non era l’unica cucciolata per lei, perchè Matilde ha le mammelle di un cane che ha allattato tante e tante volte e forse la sua famiglia l’ha abbandonata incinta perchè non aveva intenzione di occuparsi di questa ennesima cucciolata.

Matilde è uno spettacolo della natura, mix alano bianco/nero di taglia grande, circa 35 kg.
Al momento condivide il suo box con un cucciolone di taglia media di circa 8 mesi, con il quale sembra andare molto d’accordo; con lui ha tirato fuori il suo istinto materno, rimpiazzando la sua enorme perdita… lo sgrida quando sbaglia, gli lecca il musetto quando è bravo, si occupa di lui e cerca di insegnargli a diventare un bravo cane.

Abbiamo notato che è terrorizzata dagli uomini che non conosce (forse è stata maltrattata da qualcuno) e quando una persona di sesso maschile si avvicina alla porta del suo box, lei si alza in piedi maestosa, raggiungendo 1,60 mt d’altezza e abbaiando a tutto spiano con fare poco amichevole… invece con le donne è tranquilla e non si sente minacciata.
La volete sapere proprio tutta? Una mattina sono arrivata in canile prima di tutti gli altri e visto che ero sola ho liberato lei per fare il solito giro di ricognizione dei box e vedere se tutti i cani stavano bene… Matilde camminava al mio fianco, dritta e fiera, annusava l’aria e aveva gli occhi spalancati… quando sono arrivati gli operai (estranei per lei!) si è arrabbiata moltissimo ed è corsa ad abbaiare alla rete per difendermi!
Matilde è il cane perfetto per la donna moderna, se vivete sole e volete sentirvi più sicure mettete un cane con il carattere di Matilde su una bella branda all’ingresso e vi assicuro che non entrerà più nessuno, nemmeno il fidanzato!

Di recente ha donato il sangue a Pippo, un cane del canile affetto da una grave forma di anemia ed è stata bravissima perchè la trasfusione nel cane avviene attraverso la vena giugulare, cionostante Matilde non si è mossa per tutto il tempo aspettando pazientemente che la veterinaria finisse.

Bella, dolce, brava al guinzaglio, per lei cerchiamo una bella casa con il giardino dove poter correre felice e spensierata e una famiglia con esperienza di cani di simile razza o caratterialmente diffidenti, che non abbia bambini o gatti in casa perchè Matilde non è adatta a questo tipo di situazione.
Sappiamo che Matilde va d’accordo con cani maschi molto giovani, ma non abbiamo ancora avuto la possibilità di effettuare prove di compatibilità con maschi adulti o femmine, perciò se volete adottare Matilde e avete già un altro cane a casa, vi possiamo mettere in contatto con un educatore cinofilo della vostra zona che vi aiuterà per l’inserimento.

Troviamo una VERA famiglia a questo splendore, che tanto ha sofferto e non merita di soffrire ancora…

Chippata, vaccinata, sterilizzata, leishmania negativa.

Adottabile solo al centro-nord Italia previa visita di preaffido.

Non ci contattate su Facebook ma ai seguenti numeri di telefono o indirizzi mail:

Dal lunedì al venerdì orario 9:00-16:00

Ufficio Adozioni: 06.96453459

Claudia: 338.7034771 adozionicanilevelletri@gmail.com
Silvia: 339.2208552 canile.velletri.silvia@gmail.com

 

 

 


Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Webmaster Anna Bianca