LEA ADOZIONE DEL CUORE PER QUESTA ALANA ANZIANA – ADDIO DOLCISSIMA

Lea 31 Condividi questo appello su FACEBOOK
Share

 

Ottobre 2012 – Oggi Lea ci ha lasciato, durante la notte è volata via. Restano i ricordi di un cane eccezionale che tutti abbiamo amato, resta il rimpianto di non essere riusciti a farla amare da qualcuno che volesse adottarla e darle finalmente una casa.

Addio piccola lea, dolcissima cagnolona buona e gentile.

Canile di Velletri, Roma -Salve, il mio nome è Lea, vorrei parlarvi un po’ di me. Vivo in canile da quando ero una cucciola. Ho 3 fratelli, vivo con mia sorella Bea (che è una gran brontolona) e i miei fratelli vivono insieme in un altro box. Mi piace giocare con gli altri cani anche se io non sono più una ragazzina. Ormai ho 10 anni, mi dicono che sono “un’ergastolana del canile” perché sto qui da sempre e non sembra un complimento.

Mi fanno male le zampe, la veterinaria dice che ho “l’artrosi”, ma io sono contenta perché ogni tanto mi danno delle vitamine dentro ai bocconcini che mi piacciono tanto. D’inverno è peggio, quando piove preferisco starmene dentro la cuccia sulla coperta, perché l’umidità mi tormenta le ossa. Una volta stavo in box con un altro cane, si chiamava Buck, poi l’hanno portato via, è andato in “adozione”. Dicono che l’adozione è quando vengono degli estranei, ti portano in una cosa che si chiama “casa” e diventano la tua “famiglia”. Lì hai una bella cuccia tutta per te, delle persone che ti vogliono bene e ti fanno le coccole a volontà e ti portano a spasso.

Addirittura in certe case c’è anche il “giardino”, che è come la nostra area di sgambamento solo che non devi aspettare il tuo turno per andarci, ci puoi stare quanto vuoi, anche tutto il giorno. A me sembrano tutte favole. Io sono sempre vissuta qui, penso che la mia vita ormai è questa. I volontari del canile hanno paura che io muoia senza aver mai trovato la mia famiglia. L’hanno scorso un cane che come me era un’ergastolana è morta di tumore in canile. Non so cosa sia un tumore, ma sembra una brutta cosa. Mi dicono che per me è difficile trovare questa famiglia, perché peso 32 kg e sono anziana, se fossi un cane piccolo avrei più possibilità.

Mi sembra strana questa cosa perché io ho un bel carattere, non per vantarmi ma gli operatori del canile dicono che sono “ben socializzata”, intelligente e molto affettuosa. A volte mi prendono in giro perché se qualche maschio più giovane mi fa la corte, io lo rimetto subito a posto! Ma io sono una signora di una certa età, non posso dare corda a questi giovincelli! Comunque se sono 10 anni che sono qui forse hanno ragione loro, per me è difficile trovare questa famiglia, in fin dei conti non mi vuole nessuno. Non lo so, se mi dicessero che posso fare qualcosa per trovarla, io la farei.

Qui mi annoio, non succede mai niente, ogni tanto i cani se ne vanno in “adozione” e mi cambiano compagno, mangiamo, usciamo, qualche coccola e poi basta. La maggior parte del tempo lo passo sdraiata sopra le cuccia, a prendere il sole a quadretti che passa attraverso la rete del box. Questa è la mia vita. Una volta però ho preso la macchina: è una cosa strana, si muove e ti sballotta, però mi sono divertita.

Mi hanno portato dal veterinario perché dovevo donare il sangue a un cagnolino malato. Non so cosa vuol dire ma sono stata brava, non mi sono mossa per niente perché sentivo che contavano su di me. Poi mi hanno riportato in canile e mi hanno dato tanta pappa buona! Non è stato poi così male. Per fortuna almeno io non sono malata, anzi, dicono che le mie “analisi” sono buone e non ho la leishmania. Dicono anche che sono sterilizzata, anche se qualche maschio ogni tanto mi fa ugualmente la corte, sarà il fascino dell’età.

Questa è la mia storia, aspetto anch’io la mia casa. Da 10 anni.

 

Per info

Claudia 3387034771   ass.veliterna.tutela.del.cane@gmail.com

Valentina 389/9681604 adozionivelletri.tina@gmail.com

Anna 3343655706   adozionivelletrianna@gmail.com

Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.

Webmaster Anna Bianca