I cuccioli del treno

Condividi questo appello su FACEBOOK
Share

05/05/18 – Canile Comunale di Velletri (RM) – Associazione Veliterna Tutela del Cane

APE E COCCINELLA ADOTTATE, RESTANO I MASCHIETTI, FATEVI SOTTO!!!

Ignobilmente abbandonati sui binari in zona Colle Ottone, alcuni residenti sono stati allertati dal loro pianto e hanno iniziato a cercarli tra la vegetazione; il treno in arrivo è giunto a pochi metri da loro, per fortuna il macchinista li ha visti, rallentando e permettendo alle persone intervenute di salvarli da una morte orribile.

Siccome sono piccoli piccoli li abbiamo chiamati Ape, Grillo, Maggiolino, Bombo e Coccinella.
La primavera ci ha portato questi meravigliosi, dolcissimi “insetti pelosi a 4 zampe”!
Nati a inizio febbraio, pesano circa un kg, futura taglia piccola entro i 10 kg.

Verranno affidati chippati, sverminati e vaccinati, la sterilizzazione è obbligatoria e gratuita se effettuata presso il nostro canile.

CERCANO FAMIGLIA URGENTEMENTE, HANNO BISOGNO DI TANTO AMORE, PIANGONO DISPERATI PER L’ASSENZA DELLA MAMMA!

Adottabili in tutto il centro e nord.
Per info dal lunedì al sabato ore 9:00-13:00 oppure via messaggio o mail orario no stop, ai seguenti contatti:
Ufficio Adozioni: 06.96453459
Caterina: 333.9726087 (anche whatsapp)
Claudia: 338.7034771 adozionicanilevelletri@gmail.com

AVVERTENZE: riflettere attentamente prima dell’adozione (sono esseri viventi, non peluches). Possono causare danni collaterali, anche gravi (alla mobilia).

Per legge durante i primi 60 giorni l’affido è temporaneo e il cane adottato può rientrare in canile.
Dopo 60 giorni l’affido diviene definitivo, il cane adottato non può rientrare in canile e qualora ci fossero problemi nella gestione l’adottante deve rivolgersi a un educatore cinofilo, a pagamento.

Dedicato a quelli che (per fortuna pochi) si presentano come la famiglia perfetta, anelano all’adozione di un cucciolo più di ogni altra cosa, fingono di ascoltare tutte le nostre raccomandazioni, i numerosi consigli, e poi ci chiamano a distanza di tre mesi dall’adozione, disperati perchè il cucciolo ha rosicchiato i mobili, fa le buche, non ha ancora imparato dove si fa pipì e bla bla bla…
Benvenuti nel fantastico mondo dei cuccioli, sono dei poppanti incontinenti combinaguai, esattamente come i cuccioli umani!
L’unica differenza è che il cucciolo di cane, se viene cresciuto bene, ci mette pochi mesi a diventare un adulto che sa stare al mondo, per i bambini ci vogliono ANNI.

I cuccioli sono fragili, i loro sentimenti vanno rispettati, non calpestati.
La loro voglia di giocare va indirizzata, non repressa.
Se “sbagliano” vanno educati, non rispediti al mittente per direttissima, perchè non sono pacchi postali.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Webmaster Anna Bianca